Ricerca

» Invia una lettera

Sarkozy e Berlusconi

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
Caricando...Caricando...

28 aprile 2007

Egregio Direttore,
il mite Bayrou, leader centrista francese alieno da ogni gesto fuori dalle righe ed arrivato a un passo dal ballottaggio, non ha voluto dare indicazioni di volto al suo elettorato per il secondo turno delle presidenziali francesi.
Ha però espresso un giudizio molto severo: a suo avviso Sarkozy, con le sue frequentazioni e con il suo progetto di concentrazione finanziaria nei media, rischia di corrompere la democrazia così come è avvenuto in Italia con Berlusconi.
Il nostro paese e il nostro ex Presidente del Consiglio, nelle parole di un moderato come Bayrou, sono quindi presentati come l’esempio negativo da non imitare.
Così siamo ridotti.
Questa è l’immagine che ci trasciniamo dietro dopo cinque anni di leggi ad personam, di cavilli giudiziari, di occupazione del potere, di conflitti d’interesse, di gaffes internazionali.
Ognuno di noi, andando in un qualsiasi paese europeo, può verificare personalmente la gravità del danno d’immagine che ci è derivato, all’estero, dal quinquennio berlusconiano.
Sicuramente il governo Prodi non è il massimo che ci possiamo augurare per l’Italia, ma un passo indietro ci coprirebbe di ridicolo.

Giuseppe Mazzoli - Gallarate

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.