Ricerca

» Invia una lettera

“Saronno come Berlino, a 30 all’ora e ne sono orgogliosa”

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
Loading...

26 settembre 2011

Gentilissima Redazione,
sono una cittadina saronnese e non posso fare a meno di esprimere la mia indignazione per quanto riguarda le proteste contro il 30 all’ora. In una grande cittadina come Saronno è veramente apprezzabile che vengano fatte queste proposte lungimiranti. Il limite dei 30 nei grossi centri è ormai consuetudine in tutta l’Europa settentrionale.
Vedere applicate da noi proposte tanto “nordiche” fa veramente piacere. Questi cartelli sono sinonimo di senso civico e di rispetto per gli altri. Avete mai provato a girare in bici per Saronno? Provate, capirete che nelle strette strade saronnesi non è piacere pedalare in mezzo alle auto che ti sfiorano veloce. E per chi non lo sapesse (perché non ha mai provato a girare in bici) ricordo che le bici non possono andare sui marciapiedi!
I vigili saronnesi non perdono mai occasione per redarguire i ciclisti che, per paura di auto, pullman e camioncini, pedalano sui marciapiedi. Ma la cosa che mi lascia ancora più incredula è che un partito di respiro nordico (passatemi l’aggettivo) come la Lega Nord si mobiliti contro una proposta così innovativa per la nostra cittadina del Sud Europa.
Ci sono milioni di motivi per lamentarsi dei nostri governanti, ma certamente non perché hanno istituito una legge a favore del senso civico. In agosto sono stata a Berlino, capitale della Germania, le strade erano piene di cartelli col limite 30. Vi mando alcune foto (in una si vede chiaramente il nome della via, cercatela su Google Maps): sono state scattate sia nel trafficatissimo centro che in strade residenziali.
Mi scuso se sono stata un po’ prolissa, spero veramente di evitare che tanti cittadini si facciano intortare dai politicanti (travestiti da cittadini) contrari a questa ordinanza.
Cordiali saluti,

Stefania Mazzoli

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.