Ricerca

» Invia una lettera

Scoiattolo grigio, tra bugie e interessi

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
Loading...

10 maggio 2013

Buongiorno,

scrivo in riferimento all’articolo sull’abbattimento degli scoiattoli grigi al parco Castello di Legnano.

I responsabili del progetto di eradicazione affermano che gli scoiattoli grigi sarebbero portatori di un virus letale per lo scoiattolo rosso. Va precisato che si tratta di una tesi fin qui priva di riscontro se riferita all’Italia, giacche’ in Italia il virus non e’ mai stato trovato, e gli scoiattoli grigi sono qui da 60 generazioni.

In realta’ tutta l’impalcatura del progetto di eradicazione traballa paurosamente se osservata appena da un po’ piu’ vicino.

Nel 2001 il responsabile scientifico del progetto affermava che in assenza di interventi gli scoiattoli grigi avrebbero attaccato i raccolti piemontesi di nocciole, distruggendone dal 10 al 15%. Dieci anni dopo, senza interventi, il raccolto e’ cresciuto del 50%.

La stessa persona nel 1997 scriveva che l’eradicazione sarebbe stata ancora possibile se messa in atto in tempi rapidissimi, altrimenti lo scoiattolo si sarebbe espanso in altre zone e si sarebbe compromesso la possibilita’ di un intervento efficace. Dato che l’eradicazione nel 1997 non c’e’ stata si deve quindi dedurre logicamente che si e’ compromessa la possibilita’ di un intervento efficace, e conseguentemente che l’intervento proposto oggi, a 16 anni di distanza, e’ da considerarsi inefficace in partenza.

Per maggiori dettagli sulla storia dello scoiattolo grigio in Italia rinvio alla consultazione del sito www.scoiattologrigio.org.

Cordiali saluti

Andrea Argenton

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.