Ricerca

» Invia una lettera

Scudo per frontalieri

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
Caricando...Caricando...

2 dicembre 2009

Sempre bravi i politici per cercare voti. Tutto preparato per il 10 di dicembre a Lugano, chissà come mai con tutto il tempo che avevano per fare qualche cosa contro lo scudo dei frontalieri si riducono a 5 giorni prima della scadenza del termine (15 dicembre) per la regolarizzazione della posizione altrimenti inizieranno accertamenti, multe e via discorrendo.
Hanno parlato di tassare due volte chi lavora in svizzera, dicono che sulle pensioni non si pagano imposte alla fonte (meglio che andate direttamente a chiedere agli uffici dell’AVS voi personalmente se questo corrisponde al vero) ma non tengono conto che molti non hanno tredicesima, non esiste la quattordicesima, spesso niente ferie o malattia pagata, e con una disdetta di massimo 4 mesi possono essere lasciati a casa dal lavoro senza tanti convenevoli. Non si hanno nemmeno agevolazioni fiscali (scaricare spese o visite mediche private per figli ecc.).
La verità è che ne alla svizzera ne all’italia intressa la sorte di questi lavoratori comodi e scomodi nello stesso tempo per entrambe le parti a seconda di come fa comodo ai politici e al loro bisogno di soldi….
Il posto per i frontalieri è la terra di nessuno.

Lettera firmata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.