Ricerca

» Invia una lettera

Scuole terminate = Orario Bus Ridotto…

1 di 1

Scuole terminate = Orario Bus Ridotto...
1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
Loading...

18 giugno 2017

Egregio Direttore buonasera, e rieccoci alla solita storia chiudono le scuole e gli orari dei bus cittadini si riducono in alcuni casi drasticamente, io mi chiedo come sia possibile, che nessuno abbia mai pensato che forse forse e …dico forse… ci sono anche utenti delle Autolinee Varesine che anche quando le scuole sono chiuse devono purtroppo usufruire dei mezzi pubblici per recarsi al lavoro. I disagi che devono subire queste persone possono essere diversi…es: uscire prima di casa e rientrare più tardi, dover portare presto i piccoli dalla nonna, rischio di ritardi al lavoro (specialmente se si usa la LINEA “E”…sempre in ritardo…)…praticamente tutti gli anni in questo periodo è la stessa storia, e se noi Utenti per caso decidessimo TUTTI di farci fare una riduzione dell’abbonamento? Non sarebbe una brutta idea no? D’accordo (parzialmente) sull’Orario non scolastico, ma per l’Orario Ridotto dal 26 Giugno al 26 Agosto, scusate ma è una cosa ridicola e alquanto assurda… NON SIAMO TUTTI STUDENTI !!! C’è anche chi LAVORA !!! Grazie …

Cordiali saluti,da un Utente abbonato delle Autolinee Varesine !!!

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Felice

    Siamo l’unico paese che profila gli orari dei trasporti pubblici (e relativi investimenti) sui ritmi lavorativi degli insegnanti e sulle esigenze molto soggettive di mamme-casalinghe che devono portare il pupo a scuola.
    Chi è esterno a queste due macrocategorie, come i pendolari, deve sopportare ogni anno queste vessazioni a fronte di un abbonamento che non risulta mai essere adattivo rispetto alla qualità ed efficienza del servizio.
    Ed agosto non è ancora arrivato in quanto in questo fatidico mese si è rimasti addirittura con concetti di epoca fascista. La famiglia italica in quel mese va al mare dal giorno 1 al giorno 31 e quindi che parte un intero mese di riduzione orari e corse.
    Insomma…il paese profilato sui vacanzieri a vita e su concetti e costumi di 50 anni fa.
    SVEGLIAAAAA!!!!!