Ricerca

» Invia una lettera

Semplice & semplicistico

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
Caricando...Caricando...

27 agosto 2011

Egr. direttore,
la gravità esiste ed è sfruttata da sempre, però c’è voluto un tizio che ha visto cadere una “banale” mela per scoprire che esiste una verità “semplice”: la forza di gravità. Probabilmente ha trovato anche lui chi lo ha accusato di aver dato una soluzione “semplicistica”.
Chiarito l’uso degli aggettivi, passiamo alle risorse planetarie, energetiche e non. Per sapere che sono sovra sfruttate non c’è bisogno di appellarsi agli studi pubblicati dalla Shell Oil Company mezzo secolo fa. Ormai sono discorsi che si sentono anche al bar. Resta solo una domanda semplice: perché? Che ha una risposta semplice: siamo diventati troppi. Anche il rimedio può essere semplice, anzi lapalissiano: il controllo delle nascite.
Di recente è stata definita semplicistica anche l’abolizione delle province. Contraddire questa definizione è semplice. Prendiamo come esempio la risorsa più comune: l’acqua. Andiamo a leggere http://www3.varesenews.it/politica/articolo.php?id=210522
Ci rendiamo conto di quale intreccio burocratico si è creato: una specie di nodo gordiano senza capo né coda. Tutta la burocrazia provinciale è intrecciata in maniera simile. Ci rendiamo conto che la cosa è intollerabile e bisogna rimediare. L’unica risposta possibile è semplice e la ha data Alessandro Magno: si taglia il nodo. Trasportata ai giorni nostri si legge: si aboliscono le province punto e basta.

PS per il sig. Icardi.

il BUCAS non è la Shell e non si occupa di petrolio. Si limita a complicare gli aspetti normativi del suo uso. Almeno questo dovrebbe apprezzarlo.

Con i miei migliori saluti.

Alberto Gelosia

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.