Ricerca

» Invia una lettera

Sentenze e complottismi

Matteo Salvini a Busto
1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
Loading...

5 luglio 2018

Caro Direttore
“Le sentenze si accettano, non si discutono” Così gridavano in tanti quando Berlusconi si scagliava contro i giudici che lo avevano condannato, parlando chiaramente di complotto contro di lui e contro il suo partito. Ora è Salvini a scagliarsi contro una sentenza della Cassazione che condanna il suo partito e chiede, addirittura, udienza al Presidente della Repubblica per discuterne, dimenticando che in Italia esiste ancora la separazione tra i tre poteri. Siamo, è pur vero, il paese di chi vede complotti e complottisti sempre e dovunque. Da noi servizi di intellligence nazionali deviati, CIA, Mossad, eredi del KGB e altri ancora scorazzerebbero e farebbero quanto vogliono. Dietro i cosiddetti misteri italiani vi sono loro, in particolare i servizi deviati che complottano contro la democrazia.
E molti ci credono, e molti mestieranti della politica fanno finta di crederci, forse perché a loro conviene !
Povera Italia, e poveri noi Italiani !
Cordiali Saluti

Carlo Passarotti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da luigi_gangemi

    gli stessi che con Renzi non si sono neanche mossi, credo che viva su marte