Ricerca

» Invia una lettera

Senza la memoria non avremo futuro

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
Caricando...Caricando...

15 aprile 2009

 Caro Direttore,

vorrei ricordare ai testardi oppositori alle celebrazioni del 26 maggio 1859, battaglia di Biumo, le parole del primo proclama di Garibaldi poco dopo lo sbarco a Sesto Calende.
"Lombardi, voi siete chiamati a nuova vita e dovete rispondere alla chiamata come risposero i padri vostri in Pontida e in Legnano. Il nemico è lo stesso, atroce, assassino, depredatore. I fratelli vostri di ogni provincia hanno giurato di vincere o morire con voi. Le ingiurie, gli oltraggi, le servitù di venti passate generazioni noi dobbiamo vendicare, e lasciare ai nostri figli un patrimonio non contaminato dal puzzo del dominatore soldato straniero……".
I fatti poi dimostrarono la generosa risposta a questo appello e il contributo di sangue dato dalla gioventù lombarda alla liberazione della propria terra.
Garibaldi ha ricordato nelle sue memorie l’importanza della battaglia di Biumo: " era questo il primo combattimento per i nostri Cacciatori delle Alpi, ed essi vi avevano spiegato un valore al di sopra di ogni aspettazione. Militi giovani e nuovi alla pugna per la maggior parte, avevano combattuto con truppe regolari educate a disprezzare gli Italiani, e le avevano fugate a ogni incontro".
Noi siamo, in ogni caso e nonostante ogni interessato finto revisionismo, i figli della nostra Storia: senza memoria non avremo futuro.
Un cordiale saluto.
Angelo Bruno Protasoni, Presidente Sezione Giuseppe Tramarollo, Associazione Mazziniana Italiana Gallarate

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.