Ricerca

» Invia una lettera

Sergio cavalca in un’altra storia

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
Loading...

27 settembre 2011

Egregio Direttore, Sergio Bonelli se ne è andato.                                                                       
Nella sua ultima galoppata, in un mare di cactus sotto la luna, sfiorando la schiuma dei cavalli di Kit Karson e di Tiger Jack, pronti a volare oltre il fiume,verso la fine dell’episodio.
A Sergio devo dire grazie per avere riempito i miei verdi anni del cupo sguardo di Mephisto, malvagio curatore della magia nera.
Non prendevo sonno mentre il Signore degli Abissi, nella sua tetra grotta,duettava con il Male.
E poi che libidine quella grandine di pallottole che facevano ‘zip’.
La traiettoria finiva spesso sulla federa del cuscino, fra i fumi dl sonno contrastati dai fumetti di Tex.
A mezzanotte, l’albo finiva sul comodino, nella liturgia di un epico sbadiglio.
La sera dopo sarebbe stato il turno di Zagor, lo Spirito della Scure.
Così agile da dileggiare i problemi dell’artrosi, nei suoi contorcimenti fra le liane.
Di Cico, a distanza di cinquanta anni, mi restano gli occhi incredibilmente sferici e la golosità parossistica.
Quella di un tacchino con il verme solitario, per mille bisonti inferociti.
Forse Sergio Bonelli non se ne è andato.
E’ semplicemente transitato in una sua nuova storia.
Tutta da leggere, in punta di piedi.
 
 
Carlo Cavalli

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.