Ricerca

» Invia una lettera

Serve rispetto per tutti i dialetti

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
Loading...

6 ottobre 2007

Gentile Redazione,

So che il botta e risposta non è divertente, ma vogliate perfavore tener conto della mia mail.

Gentile Sig Andrea Cassani,
Leggo infastidita la Sua mail pubblicata,ed essendo civili e con la libertà di pensiero mi permetto di dirle che se non si riconosce in questo stato sarà meglio cominciare a farlo subito, perchè di sicuro andrà a peggiorare e non a migliorare.
Ormai viviamo in un mondo multi.etnico e dobbiamo per forza abituarci, è anche vero, come dice lei che non è bello avere delinquenti in Italia ma ci sono persone buone.
Se Lei è di Varese glieLe PRESENTO IO 2/3 persone extrcomunitarie che meriterebbero di essere viste e ascoltate!
E visto che ci siamo…. non vedo cosa ha dire contro i PALERMITANI E I BARESI…..
MI RITENGO OFFESA essendo, io Palermitana ritenuta una che non sa parlare l’italiano…in quanto, se non le spiace, ho un ottima dialettica parlo perfettamente inglese, francese, olandese, spagnolo e… ANCHE IL SICILIANO!
Non è vero che al sud non sanno parlare..per lo meno i giovani, per quanto riguarda le persone anziane Le posso anche dare ragione, in quanto la Sicilia essendo sempre stata povera non ha potuto dare l’ISTRUZIONE necessaria alle persone e scusi se continuo, ma le assicuro che molti vorrebbero saper parlare magari leggere e scrivere ma ai tempi i contadini non ricevevano l’istruzione.
Io mi ritengo fortunata e anche lei penso lo sia…
Pensi a chi non ha avuto l’occasione e chi ancora non ce l’ha..
Se Lei va in vacanza a Palermo o a Bari e non capisce dia un po’ di interesse al loro dialetto….
E’ TUTTA CULTURA!!! O SE NON RICORDO MALE…LA LEGA VOLEVA TENERE VIVA LA TRADIZIONE DEL DIALETTO in Lombardia??
Bhè…li lo fanno…

Non aggiungo altro.
Grazie per la Sua attenzione

Fanny Pintaudi - Varese

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.