Ricerca

» Invia una lettera

Si al Tutor: chi non lo vuole ha la coscienza sporca

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
Loading...

25 ottobre 2007

Egregio Direttore,
ho letto con interesse la lettera di un signore che protestava contro i cartelli autostradali apparsi sull’A8 dopo la tragica morte delle due suore ” “A8 Milano-Varese: da gennaio 5 morti. Guida con prudenza!”. Inoltre si lamentava riguardo la possibilità che la società Autostrade metta il tutor sull’A8. Bè, io spero che invece venga messo il Tutor! Se questo signore ha così tanti problemi vuol dire che ha la coscienza sporca. Non mi sembra inoltre che le statistiche che segnalano una riduzione dei morti dove c’è il Tutor siano una “facile” propaganda: è chiaro che con il Tutor sei “obbligato” ad andare più piano, e andando più piano ci sono meno incidenti e meno morti. E’ una cosa logica. Inoltre voglio demonizzare la velocità, al contrario del signore, sia in autostrada sia su qualsiasi strada, perché sappiamo tutti che l’alta velocità è la causa maggiore di incidenti. Bè, che dire, spero solo di non trovarmi quel signore che ha scritto quella lettera in giro con la macchina.

Francesco Binda

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.