Ricerca

» Invia una lettera

“Siamo stati sfruttati e non ce ne siamo accorti”

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
Loading...

12 ottobre 2007

Caro direttore
Sono uno studente dell’ISIS di Gazzada e questa mattina ho partecipato al corteo indetto da Azione Giovani.
In questa breve lettera voglio spiegare la mia situazione, io mi sono mobilitao, ed ho aderito allo sciopero solo per sostenere le mie idee, senza nemmeno sapere prima di questa mattina cosa era Azione Giovani, e sopratutto
ci tengo a dire che secondo me gli studenti varesini non sono tutti dei fascisti, ma questa matina siamo stati manipolati e strumantalizzati dal gruppo.
Detto questo mi ritengo fortemente deluso dalla nostra non capacità di reazione, siamo stati sfruttati per scopi politici e non ce ne siamo nemmeno accorti.
Distinti saluti

P.D.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.