Ricerca

» Invia una lettera

Simbologia nazista

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
Loading...

15 ottobre 2007

Caro Direttore,

rispondo volentieri alla domanda della signora Serenella.

La Società Thule prendeva spunto dalle teorie della teosofa Blavatskiy riguardo all’origine delle razze, partendo da Atlantide (di cui Platone ha scritto).
Queste teorie parlavano di una civiltà superiore perduta precedente i cui resti si ritrovano in varie tradizioni antiche e dei diretti discendenti furono visti nella civiltà ariana e, si dice, si trovino ancora i saggi di questa antica tradizione nella città segreta di Shamballah (il mondo sotterraneo di Agharti).
Quello che è interessante notare, secondo me, è che nelle tradizioni proto-greche gli Dèi Olimpi vengono visti come usurpatori e non autoctoni.
Comunque ritornando ad Atlantide, la Società Thule, come tante altre società e persone, ha cercato di identificarla in un luogo (infatti si vuole fissare la civiltà di Atlantide dappertutto, anche in Sardegna) e venne identificata da loro nell’Isola di Heligoland (Helgoland in tedesco, deät Lun in dialetto locale) che si trova nel mare del Nord. L’arcipelago appartenne ai Paesi Bassi, alla Danimarca e Gran Bretagna per essere successivamente dato alla Germania.
La popolazione locale, oltre all’etnia tedesca, è di etnia Frisone e parla il dialetto locale (Halunder) della lingua Frisone del Nord.
L’isola era anticamente chiamata Heyligeland cioè “terra sacra” probabilmente a causa dell’associazione al Dio Forseti (in norreno “Colui che presiede”, divinità della giustizia, pace e verità).
La cosmogonia e mitologia (riprendendo dalla Società Teosofica, di cui la Blavatskiy fu la creatrice) parla di un Sole interno alla Terra (seguendo ciò che viene attribuito alla tradizione di Shamballah) e questo concetto venne ripreso e modificato, prendendo “in prestito” la mitologia e cosmogonia norrone, per cui la composizione interna della Terra fu vista come Fuoco e Ghiaccio (si troverebbero dentro le viscere terresti).
L’uso di questi simboli da parte del nazismo si spiega così; spero sia comprensibile e soprattutto che non venga strumentalizzato in nessun modo.

Distinti saluti,

Luca P.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.