Ricerca

» Invia una lettera

Situazione neve di fronte a una scuola di Gallarate!

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
Loading...

8 gennaio 2009

Buonasera Direttore,

le invio il messaggio che ho appena spedito allo sportello URP del Comune di Gallarate; purtroppo credo non ci sia nulla di originale nel mio scritto, tutto questo è perciò ancora più amaro.
Grazie
Cordiali saluti
* * *

Sono una mamma di un alunno della scuola elementare Leonardo da Vinci – Ronchi.
Oggi ho dovuto purtroppo constatare la disastrosa situazione dei marciapiedi per raggiungere la scuola, ancora ingombri di neve così da costringere bambini e genitori ad un pericoloso slalom lungo la carreggiata.
Come è possibile che un Comune non preveda il servizio di sgombero neve, perlomeno nei punti nevralgici ?
Questa nevicata era ampiamente prevista, con allerta della Protezione Civile che, nel mio caso, mi ha fatto valutare di rientrare un giorno prima dalle vacanze natalizie in modo da non subire e causare disagi alla circolazione.
Come mai un privato cittadino ascolta la Protezione Civile mentre un Comune non ne tiene conto e quindi si organizza per tempo ? Non accetto spiegazioni del tipo “è un’emergenza” perchè non abitiamo ad Algeri bensì nel Nord Italia dove è abituale che cada la neve in inverno oppure “oggigiorno nessuno vuole più fare lo spalatore”… come mi è stato riferito da una persona vicina all’Amministrazione.
Mi viene spontaneo scivolare nella polemica: sono forse stati esauriti tutti i fondi perché usati per la “magnifica rotatoria autostradale” di Piazza Risorgimento o per acquistare del favoloso prato “a metro” o “piccoli costosissimi bossi” sempre per l’abbellimento di tale bruttura ?
Se un Comune non ha attenzione per i più piccoli o per gli anziani che in questi giorni non possono nemmeno uscire per acquistare il pane se non a rischio di rottura del femore, credo che ci sia qualcosa da cambiare.
Cordiali saluti.

Paola Colombo

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.