Ricerca

» Invia una lettera

Social card, ve l’avevamo detto

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
Caricando...Caricando...

23 gennaio 2009

Caro direttore,

dopo quanto si era intuito con un po’ di buon senso, dopo quanto si era visto nell’esperienza diretta di nostri conoscenti e dai racconti dei giornali, dopo i primi dati raccolti presso uffici postali e comuni, ecco ora la CGIL rendere noti i dati su come ha, o meglio, NON ha funzionato la SOCIAL CARD.

Il quadro documenta, con dati completi e precisi, in modo inequivocabile, che il Governo ha fallito lo scopo prefissato di intervenire a favore di TUTTE le famiglie che vivono in condizione di forte disagio sociale.
Ben altro intervento sarebbe servito:
– con modi più efficaci, per raggiungere veramente tutti coloro che ne hanno bisogno e che con la crisi in corso sono anche aumentati;
– con più risorse, che ora mancano anche perchè sperperate per misure di ‘immagine politica’ del premier (abolizione ICI e Alitalia).

Averlo detto nei mesi scorsi ed essere rimasti inascoltati, non è proprio quel che si dice una gran soddisfazione.
Speriamo vada meglio alla prossima.

Saluti cordiali
Roberto Caielli

ps
vedo che c’è chi prova a nascondere la realtà attaccando il sindacato.
Ormai tutto si può fare, anche accusare la vittima di un raggiro, piuttosto che il colpevole. Come il giudice che condannò Pinocchio e non il Gatto e la Volpe, come il Tribunale di Milano che ha condannato il cittadino che aveva denunciato Berlusconi per non aver rispettato il famoso Contratto con gli italiani, non perchè non avesse ragione ma perchè “quell’impegno non aveva valore contrattuale”.(testuale!)

Roberto Caielli

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.