Ricerca

» Invia una lettera

Stia a casa, che è meglio

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
Caricando...Caricando...

12 novembre 2008

Egregio Direttore,
i quotidiani di oggi riportano una dichiarazione del presidente Berlusconi irritato per lo scarso rilievo dato alle sue iniziative in campo internazionale: “faremo in Russia una fabbrica di cemento, una di pneumatici e una di elicotteri, ma nessuno in Italia mi ha ringraziato”.
Una domanda sorge spontanea: è proprio sicuro che, con l’aria che tira, ci sia qualcuno da queste parti che abbia voglia di ringraziarlo per queste iniziative a favore della concorrenza?
Per quanto mi riguarda, io lo ringrazio se sta a casa.
Un cordiale saluto.

Giuseppe Provasoli

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.