Ricerca

» Invia una lettera

Stiamo buttando via il Paese

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
Loading...

9 dicembre 2009

Egregio Direttore,

ho la fortuna di viaggiare molto e vedere cose più o meno belle nei vari Paesi d’Europa. Devo purtroppo constatare che il nostro Paese continua a fare passi indietro e non basta la sua bellezza a consolarmi. Alcuni esempi:

§ Pulizia: è uno sconcio vedere le piazzuole di emergenza delle strade ed autostrade colme di rifiuti che maleducati incalliti hanno depositato ma che nessuno raccoglie per giorni e giorni. Altrettanto dicasi per i bordi delle strade dove si trova di tutto e tutto viene lasciato dov’è. Sempre i bordi strada sono malcurati da chi dovrebbe.

§ Disciplina: se ci si appresta ad attraversare la strada sulle strisce pedonali all’estero si fermano ed attendono pazienti che tutti attraversino; provi ad attraversare una strada da noi, lo potrà fare solo dopo aver dato la precedenza alle auto! Ma non basta, la maggior parte degli automobilisti europei rispetta i limiti di velocità ed i divieti di sorpasso, provi a rispettarli nelle nostre lande, pioveranno accidenti da tutte le parti, auto e camion si faranno sotto lampeggiando e strombazzando (per risposta noi abbiamo i controlli di velocità che vengono contestati o addirittura tolti perché vessatori della nostra libertà di automobilisti)

§ Educazione: difficile vedere gente che abbassa il finestrino e butta fuori il mozzicone di sigaretta od altro, quando mi sono permesso di far notare la cosa a nostri connazionali ho dovuto subire i loro insulti.

Mi fermo perché potrei rischiare di essere additato come esterofilo ma è deprimente rientrare in Italia e dover fare il confronto. Forse questo è anche il risultato del cattivo esempio che danno i nostri politici che, per risparmiare, pensano alla riduzione dei membri dei Consigli Comunali (nei piccoli Comuni la maggior parte non vuole il compenso) mentre loro aumentano Ministri, Sottosegretari, ecc, lautamente pagati!

Il territorio è sguarnito, non c’è controllo. Nelle scuole non si fa educazione civica, le famiglie latitano.

Quanto si potrà andare avanti così?

Avevamo una grande risorsa: il turismo. L’abbiamo praticamente distrutto!

Però difendiamo a spada tratta le origini “greco-romano-celtiche! Bella roba!

Distinti Saluti

Milo Calvino

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.