Ricerca

» Invia una lettera

Storia maestra di vita?

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
Loading...

15 gennaio 2009

Egr. direttore,

Eppure ero stato chiaro nel distinguere la Repubblica di Salò dai suoi soldati, se mi è concesso di chiamarli così, le cui responsabilità personali sono già state vagliate con processi, regolari o sommari. Si vede che qualcuno vuole equivocare.
Quanto al riscrivere la storia direi che non è il caso. Basta aggiungere le parti mancanti o sottovalutate, e sono tante. Basti un esempio solo: il ruolo del Re, di Badoglio e del Gran Consiglio Fascista nella caduta di Mussolini nel ’43 ed nel successivo cambio di alleanze.
Non sarà politicamente corretto, il Re è stato poi cacciato con infamia, ma è giusto rivalutare episodi come questo ed aggiungere alla storia quanto molti preferiscono ignorare.
Se la storia deve essere “maestra di vita” deve essere raccontata tutta, senza omissioni e senza “balle”, altrimenti che resta della nostra capacità di comprendere e rispettare il passato?

Con i miei migliori saluti

Alberto Gelosia

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.