Ricerca

» Invia una lettera

Sull’articolo “Urtata dal treno, ventunenne all’ospedale”

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
Caricando...Caricando...

17 dicembre 2009

Gentile redazione,
 vi scrivo in merito all’articolo sull’investimento della ragazza 21enne da parte di un treno delle ferrorie nord ieri sera a Vedano Olona.
Non entro in merito alla dinamica dei fatti, non avendo visto di persona l’accaduto. Ma si da il caso che mi trovassi sul treno "investitore" e vorrei fare presente che non è per niente vero che "Attorno alle 20 il traffico ha cominciato a tornare alla normalità. "
Noi pendolari che viaggiavamo sul treno delle 18.20 provenienti da Cadorna siamo stati infatti lasciati sul treno per ben più di un’ora. Come avete infatti scritto, il treno si è fermato poco dopo le 19 subito fuori la stazione di Vedano Olona ma nessuno ci ha dato ufficialmente spiegazione di quello che stava succedendo per almeno mezz’ora, finché non è passato il capotreno a spiegare dell’investimento e ad avvisare che stavamo aspettando la polizia ferroviaria per fare i rilievi del caso. Tempo di attesa – e conseguente partenza del treno -: sconosciuto, perché, ha detto il capotreno: "Dipende da quando arriva la polizia ferroviaria, che magari adesso sta facendo altro".  Per fortuna la polizia non stava facendo altro ed è arrivata poco dopo l’annuncio. E’ passato quindi di nuovo il capotreno per avvisarci che comunque il nostro treno non sarebbe ripartito. Ci ha fatto quindi scendere dal treno per prendere un altro treno per Varese che sarebbe dovuto arivare dopo 5 minuti sul binario opposto. Erano le otto di sera.
Scesi sulla banchina, al freddo e al gelo, abbiamo quindi aspettato questo altro treno, per circa 10-15 minuti, arrivando di conseguenza a Varese verso le 20.40. Con un ritardo di circa un’ora e mezza sull’orario solito. Ritardo che ha avuto ripercussioni su tutta la linea ferroviaria per ben più di un’ora.
Pur apprezzando molto il comportamento del capotreno, che si è adoperato andando su e giù per il treno per avvisare tutti i passeggeri, non posso che esprimere la mia più totale insoddisfazione nei confronti del servizio offerto dalle Ferrovie Nord anche in questo frangente. Intanto per la totale incapacità di comprendere che quando un treno si ferma sarebbe d’obbligo avvisare subito i passeggeri del motivo della fermata, senza lasciarci lì a fare ipotesi sul perché e sul percome e sul treno che parte o non riparte. Poi per l’incapacità di affrontare le emergenze in maniera coerente (riparte il treno/no, non riparte il treno/riparte il treno/no, non riparte il treno). Infine perché non ha nemmeno il coraggio di ammettere la verità dei fatti: affermare che "Attorno alle 20 il traffico ha cominciato a tornare alla normalità" è infatti una mera bugia.
La ragazza 21enne che attraversa i binari in maniera sconsiderata non è una "colpa" delle Ferrovie Nord, ma vorrei far presente che noi pendolari delle Ferrovie Nord facciamo i conti tutti i giorni con un servizio scadente. Scadente perché i ritardi oltre i cinque/dieci minuti non sono affatto un’eccezione ma la regola, scadente perché i treni sono vecchi, sporchi e insufficienti, e i pendolari che fanno il viaggio il piedi da Varese a Milano o da Milano a Varese ci sono tutti i giorni, e non sono pochi. Scadente perché quando accade un’emergenza – e accade abbastanza di frequente: i treni sono vecchi e si rompono – l’incapacità e spesso l’impossibilità di gestire la situazione è palese. In questi casi un po’ di comunicazione in più non farebbe male. Se devo aspettare per più di mezz’ora al freddo un treno che non arriva o se il treno si ferma all’improvviso in mezzo al nulla e non da segni di voler ripartire, personalmente, vorrei sapere almeno il perché.  

Silvia Cristin

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.