Ricerca

» Invia una lettera

Sulla Varesina Bis

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
Loading...

8 maggio 2013

Caro Direttore e Caro Sig. Candiani,

 

volevo condividere alcune mie riflessioni sulla costruzione della nuova Varesina-Bis. Partiamo dalla disarticolazione ragionata di alcuni termini:

 

Aggiustamento: non farla passare in un parco agricolo voluto da molti, cercato ed ottenuto (mi ricordo ancora il mio proficuo scambio di veduto con il dott. Tonazzo presidente durante la giunta Candiani), un parco dove si può andare in bici senza rischiare la vita, dove ci sono imprese agricole valide che sopravvivono e dove si può apprezzare ancora la campagna insubrica.

 

Viabilità: Non farla approdare a Lonate con un serio problema di vivibilità di un paese che verrà coinvolto da una viabilità insostenibile.

 

Domanda: perchè i tecnici della Regione non ascoltano i pareri delle persone che abitano sul territorio? Trovo che l’arroganza delle istituzioni sia intollerabile.

 

Ciclabile: la nuova Varesina Bis se si farà partirà male perché non è stata prevista la costruzione di una ciclabile a ridosso.

 

Ma le mie perplessità sulla nuova strada provinciale sono radicate nel tempo e per alcune dissertazioni più “boriose” vi invito a leggere le seguenti lettere:

http://www3.varesenews.it/comunita/lettere_al_direttore/articolo.php?id_articolo=247549   (teoria del traffico indotto, più strade invocano più auto che invocheranno più strade)

http://www3.varesenews.it/comunita/lettere_al_direttore/articolo.php?id=227894  (dissertazioni varie sulla qualità della vita)

http://www3.varesenews.it/comunita/lettere_al_direttore/varesina-bis-ovvero-il-bastone-e-la-carota-122268.html (il bastone e la carota, ovvero da una parte c’è la Pineta promossa a Parco vivo e attivo, dall’altro lato della città si preannuncia la periferia di Gallarate)

http://www3.varesenews.it/comunita/lettere_al_direttore/articolo.php?id=126620 (nuovi assi stradali richiamano nuovi insediamenti industriali e commerciali)

 

Se avrete la pazienza di leggere alcune di queste mie osservazioni mi farebbe piacere sapere come la pensate. Se sono semplicemente “anti-progressista” o pazzo ditemelo pure senza pudicizia ma vogliate perdonarmi se continuo ostinatamente ad oppormi per la difesa del territorio dove vivo.

Felice Griffi

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.