Ricerca

» Invia una lettera

Sulla vicenda dei Marò

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
Loading...

4 novembre 2012

Gentile Spartacus,
fa spavento la grandissima superficialità con cui tratta l’argomento della prigionia dei Fucilieri di Marina.
Mi riferisco alla sua lettera (numero 31) in cui senza dubbio alcuno li accusa di essere colpevoli di un fatto ancora tutto da dimostrare. Sicuramente saprà delle porcherie che la magistratura indiana ha escogitato per accusare i Latorre e Girone tra cui, a titolo informativo, cito la falsificazione dei documenti provenienti dalle perizie balistiche, la cremazione dei corpi prima delle autopsie, l’affondamento del peschereccio prima dei rilievi della controparte italiana etc..
Inoltre non si richiede la liberazione dei Militari " a prescindere", come dice lei. Si chiede che vengano rispettate delle regole:
1. Se (sottolineo SE) l’incidente è realmente accaduto, è occorso in acque internazionali : giurisdizione italiana.
2. In ogni caso la Convenzione di Londra del 1951 legittima gli stati a processare IN PATRIA i militari che si macchiano di reati in missione all’estero: giurisdizione italiana.
Si vuole un processo giusto ed equo in patria, non la liberazione e basta.
Scrive con disprezzo, e si nota benissimo…anche il termine "vigilantes" fa parte del suo sminuire la figura dei Fucilieri di Marina…termine terribilmente anacronistico e usato a sproposito da tutti, stampa inclusa.
In conclusione, Spartacus, la invito ad informarsi un po’ meglio e a non farsi abbindolare dalla disinformazione (voluta o meno)….e a non esserne fautore!
Come definire, egregio Direttore, se non comunista chi vuole la condanna "a prescindere" di chiunque porti una divisa?

Saluti.

Alessandro Segreto

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.