Ricerca

» Invia una lettera

Superare i nostri stereotipi

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
Caricando...Caricando...

8 novembre 2008

Caro direttore,
oggi mi smentisco da sola, mi devo dare una sonora sgridata perchè “predico bene e razzolo male”. Sopportatemi per favore.
Ripensavo a mente fredda all’esultanza del mondo per la vittoria di un nero negli Stati Uniti.
Giusto, bello, sacrosanto; siamo civili e illuminati.
E invece no, non è così. Ho spostato la visuale, ho guardato la faccenda da un altro punto di vista e mi sono accorta che c’era qualcosa di stonato, che non andava per il verso giusto, non mi convinceva, mi rodeva dentro. E quando qualcosa mi rode devo scoprire di cosa si tratta, devo capire.
E alla fine ho capito.
Avremmo dovuto esultare perchè un candidato preparato, bravo, con un buon programma ha vinto. Punto.
Se davvero avessimo mangiato l’idea, se davvero la mente fosse sgombra dai pregiudizi, se avessimo davvero smascherato le nostre debolezze e guardassimo alle cose per quelle che sono, per il loro valore; se davvero i nostri ideali fossero scesi fino alla parte molle di noi anzichè fermarsi al concetto, all’astrazione, alla razionalità. il fatto che Obama fosse nero, giallo, bianco o rosso non avrebbe nemmeno dovuto sfiorarci, non ce ne saremmo dovuti nemmeno accorgere come non si accorgono i bambini, non ancora contaminati dalla falsa morale degli adulti, quando giocano fra loro.
Ecco il punto, ecco il conto che non mi tornava, ecco perchè oggi non mi piaccio molto e credo che dobbiamo tutti fare ancora molta strada per superare i nostri stereotipi, i nostri resistenti schemi mentali.
Allora si, quando questi andranno in mille pezzi, quando ciò accadrà il mondo sarà davvero cambiato, allora saremo davvero liberi.

Roberta

Roberta

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.