Ricerca

» Invia una lettera

Tagli ai piccoli comuni: la pezza è peggio del buco

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
Loading...

2 settembre 2011

Gentile Direttore,
le segnalo l’emendamento che riguarda i piccoli comuni presentato ieri dal Senatore Antonio Azzolini (PDL) presidente della Commissione Bilancio del Senato e tra le varie "chicche" contenute ne segnalo due
1) nei comuni con meno di 1.000 abitanti il prossimo consiglio comunale sarà composto solo da Sindaco + 6 consiglieri. Tagliati dunque metà dei consiglieri e gli assessori per "risparmiare" sui costi della politica. Peccato che in moltissimo comuni assessori e consiglieri già hanno rinunciato a indennità e gettoni di presenza., quindi il risparmio sia solo virtuale. Reale invece e la riduzione di rappresentanza democratica.
In compenso, con l’unione dei Comuni, si istituisce un nuovo consiglio con giunta e presidente. In pratica prima si tagliano le "poltrone" ai piccoli comuni e poi le si raddoppiano a un livello superiore. La giunta dell’unione è composta dal presidente, che la presiede, e dagli assessori, nominati dal
medesimo fra i sindaci componenti il consiglio (ai nuovi organi spetteranno, inoltre, emolumenti più elevati perché l’unione dei comuni ha più abitanti – min. 5.000). E’ vero che l’emendamento aggiunge "Agli amministratori dell’unione che risultino percepire emolumenti di ogni genere in qualità di amministratori locali ai sensi dell’articolo 77, comma 2, del citato testo unico di cui al decreto legislativo n. 267 del 2000, e successive modificazioni, fino al momento dell’esercizio dell’opzione, non spetta alcun trattamento per la carica sopraggiunta", ma vuoi che non esista il furbetto che opti al volo per l’indennità più alta?.
2) Le giunte si devono tenere solo in orario serale salvo casi eccezionali di comprovata gravità. Adesso ci dicono pure quando dobbiamo fare la giunta? A quando mi obbligheranno ad andare in bagno a orari prestabiliti?

Mi astengo da ulteriori commenti.

Cordiali saluti

Massimo Nicora sindaco di Cazzago Brabbia

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.