Ricerca

» Invia una lettera

Tempo di maturità

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
Loading...

29 giugno 2011

Egr. direttore,
 
innanzi tutto le mie sincere scuse per aver scritto “Napoletano” e non “Napolitano”.
 
Vabbè che siamo in tempi di maturità, vabbè che un “orrore” di ortografia è grave e merita un votaccio, ma mi aspettavo che il prof. Ismaele si comportasse coerentemente e valutasse l’errore per quel che è. Invece no: ha colto subito l’occasione per una accusa di viltà ( ? ), come se i miei quattro lettori non si fossero accorti che non ho mai confuso “Napolitano” con “napoletano” o “Napoletano” e che non avrei certo perso tempo in scuse se l’avessi scritto apposta.
 
Visto che siamo in tempo di maturità, è noto a tutti che anche andare fuori tema come fa lui, è gravissimo e merita un votaccio.
 
Vabbè che il timido politico che è in Ismaele non può ammettere di sbagliarsi, vabbè che doveva cercare di deviare dal punto in discussione ( la mondezza ), vabbè che era a corto di argomenti, ma l’accusa di non rispondere mi è parsa veramente un mezzuccio. La risposta c’era: “Tutto il resto della lettera, caro Isma, è completamente fuori tema.” ( Vedi lettera 396 )
 
Risposta insufficiente?
 
La completo: il Governo, allora, ha preso i provvedimenti che ha ritenuto giusti, Naplitano li ha ritenuti legittimi e li ha firmati. Direi che non c’è altro da dire.
 
Perché ora un eventuale decreto sarebbe come minimo sbagliato?
 
Lo chieda ai suoi amici di SEL e di IDV pugliesi!
 
Con i miei migliori saluti.
Alberto Gelosia

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.