Ricerca

» Invia una lettera

Trattamento delle acque reflue e Turismo

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
Loading...

20 maggio 2013

Egregio direttore,

Nello scorso Luglio un articolo del Sole24Ore raccontava in un lungo e dettagliato articolo della condanna dell’Italia
da parte della Corte di Giustizia europea (sentenza C-565/10) per la continuata violazione da parte di alcuni comuni
delle norme relative al trattamento e allo scarico delle acque reflue.
(http://www.entilocali.ilsole24ore.com/art/territorio-e-sicurezza/2012-07-19/italia-condannata-mancato-trattamento-123243.php?uuid=AbMcNIAG)

Dato che siamo a Maggio, diventa di interesse sapere se sono stati avviati degli interventi correttivi.
Sapere cosa è successo da allora non solo risponde alle naturali perplessità sulla salubrità delle località che pure si trovano al centro dei pensieri di una famiglia che vorrebbe trascorrere nonostante tutto qualche giorno di relax al mare, ma è anche auspicabile al fine di dare un segno tangibile del fatto che comportamenti  non virtuosi  non verranno più tollerati in nome di un comodo soprassedere.
E favorisce un consumo consapevole anche quando si parla di turismo, necessario a stimolare in questi pochi mesi chi di dovere.

E’ necessario imparare ad essere esigenti, qualche volta intransigenti:
Il caso della mostruosa crisi sociale cresciuta intorno all’Ilva a Taranto seguita a decenni di compromessi dovrebbe essere d’esempio e monito a tutti, non soltanto agli addetti ai lavori.

Cordiali Saluti,

Mirco Guietti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.