Ricerca

» Invia una lettera

Travolti dal dolore

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
Caricando...Caricando...

29 dicembre 2009

Caro direttore,
io capisco lo sgomento del signor Dettoli e comprendo anche la sua domanda nonostante  pare assurda. Io stessa che mi dichiaro non credente e quanti di noi abbiamo urlato nel silenzio assordante del dolore " Dio dove sei".?
Quando la sofferenza è troppa, l’annichilimento totale, l’impotenza ci stravolge ci rivolgiamo a Lui, a Dio, invochiamo un nome, cerchiamo un conforto, qualche volta l’invocazione sembra trasformarsi in bestemmia, ma non lo è : misuriamo la nostra minuscola grandezza di essere solo uomini.
Però se lo siamo fino in fondo, se troviamo la forza di portare sulle spalle la grande fatica di essere Uomini, saremo molto più forti e potremo accogliere il dolore e vincerlo pur  nella consapevolezza della nostra fragilità.
 
 

Roberta Lattuada

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.