Ricerca

» Invia una lettera

Tremonti e Davos

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
Caricando...Caricando...

30 gennaio 2009

Egregio Direttore,
leggo sulla stampa nazionale le dichiarazioni rilasciate da Tremonti al vertice di Davos in merito alla crisi economica che stiamo attraversando. La soluzione, a detta del nostro ministro, è da ricercarsi in una semplice formula: “servono più regole, non più capitali”.
Più regole significa, a mio parere, più controlli, più tutele per i piccoli risparmiatori, più trasparenza sia nel privato, sia nel settore pubblico.
Proprio accanto a questa notizia ne leggo però altre che sembrano dimostrare una profonda incoerenza tra le aspettative di Tremonti e il lavoro dei suoi colleghi di maggioranza.
Mi riferisco in particolare alle modifiche al ddl sulle intercettazioni telefoniche che saranno ora escluse per i reati di insider trading, manipolazione del mercato azionario e aggiotaggio o ancora alle novità in merito alla Corte dei conti contenute del disegno di legge 847 del ministro Brunetta sulla pubblica amministrazione.
Ben nascosta tra i vari articoli su argomenti del tutto estranei si introduce infatti una riforma che, volendo ridurre il numero dei membri del Consiglio di Presidenza della Corte dei conti, non tocca certo i 4 membri di nomina politica, bensì quelli indipendenti eletti dai magistrati contabili mutandone pesantemente l’equilibrio interno. Infatti si va così ad accrescere il controllo politico sull’organo che deve vigilare proprio sulla spesa pubblica e quindi sulle scelte contabili dei nostri politici.
Cordiali saluti.

Luca Conte, PD Varese

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.