Ricerca

» Invia una lettera

Treni e lombardi che contano

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
Loading...

14 gennaio 2009

Egregio direttore,
Ha ragione il Sig. Mele di Luino. Però stia tranquillo, anche l’Assessore ai trasporti della ns. Regione si è adirato (sic) per alcune decisioni prese dal “Gruppo FS”. Udite, udite ha dichiarato che scenderà in lotta se il “Gruppo”non farà marcia indietro. Ha annunciato che occuperà i BINARI con i malcapitati pendolari. Sicuramente cambierà qualcosa visto la discesa in binario di personaggi importanti. Ci piacerebbe vedere il Ns. Assessore occupare i binari delle Ferrovie Nord Milano, visto la situazione che vivono giornalmente i pendolari e non. Ieri mattina ho voluto abbandonare l’auto e sono andato a Busto Arsizio, da Castellanza; a piedi. Il ritorno ho voluto farlo in treno. Ebbene, sono salito a Busto A. su di un treno che era in ritardo di 3 minuti (erano le 9 e 45 circa). E’ rimasto fermo quasi 10 minuti e poi è ripartito e sono arrivato a Castellanza. Ho ascoltato le arrabbiature di chi scendeva con il sottoscritto ed ho pensato all’Assessore in questione. Non so a che ora il treno è arrivato a Cadorna. Meno male che a Roma ed in Regione abbiamo persone Lombarde che contano….Che cosa?

Penna42

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.