Ricerca

» Invia una lettera

Trenitalia, la Regione e i “portoghesi”

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
Loading...

23 gennaio 2009

Egregio Direttore,

l’assessore regionale ai trasporti Cattaneo, ha definito la situazione trasporto ferrovie regionali “emergenza nazionale”.
Ho più volte espresso critiche negative verso la dirigenza Trenitalia, oggi vorrei regalare una consulenza gratuita al direttore regionale Laguzzi il quale ha risposto all’assessore “non facciamo niente senza soldi”.
I dati sono questi, la regione per il servizio ferroviario offre 180 milioni di euro, Trenitalia ne vuole 260 di milioni.
Proprio lunedì 19-gennaio-2009 sulla tratta Milano Rogoredo-Varese, linea S5 ora di partenza 17 staz. di Dateo, un solerte capotreno ha iniziato il controllo dei biglietti, posso assicurare che dopo 15 minuti non aveva ancora finito di controllare una carrozza.
In pratica ha trovato 12 persone senza biglietti senza documenti e li ha invitati a scendere alla successiva fermata, altre 11 persone sono state trovate con biglietto NON convalidato, oppure con abbonamento scaduto, oppure biglietto con chilometri di percorrenza inferiore.
Consideriamo che alla fermata Garibaldi il treno è pieno con persone in piedi, deduco che ci sono persone che viaggiano sedute senza pagare il biglietto e persone che disponendo di un regolare biglietto restano in piedi per il viaggio.
Se ci fosse un serio controllo giornaliero dei biglietti , da tre anni ormai non si fanno più controlli, si potrebbe recuperare 35 per cento di risorse che aggiunte ai 180 milioni dati dalla regione, Trenitalia potrebbe accettare e firmare il contratto.
Grazie dell’attenzione.

Felice Ferrazza - Gallarate

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.