Ricerca

» Invia una lettera

Trovare una soluzione che non penalizzi solo i motociclisti

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
Caricando...Caricando...

24 aprile 2007

Le scrivo, di getto, perché non condivido il tono della sua risposta alla lettera del sg. Ghirardini.
Certo la sua era una risposta accalorata ma i problemi che ha sollevato, riguardo al modo in cui sono presentate le notizie, é vero e lo puo accertare rileggendo gli articoli come ho fatto io.
Sono pieni di affermazioni come ‘moto di grossa cilindrata’ ecc che non aggiungono nulla alla dinamica dell’incidente se non il creare nel lettore un’impressione di scelleratezza… per non parlare dei numeri, delle cifre e dei modelli di moto: lei ci ironizza ma queste informazioni o si danno corrette o non si danno proprio! Se non altro perché si deduce che chi scrive non ha compenza su quello che scrive. E non mi dica che il nocciolo del problema sono i morti perché questo é banale quanto tragico. Si deve trovare insieme una soluzione che non puo essere solo sul lato motociclista, categoria che gia é vessata di suo in quanto la moto é considerata un bene di lusso nonostante il fatto che oggi muoversi in citta con intelligenza significhi usare un scooter e che quindi andrebbe magari aiutata.

Piuttosto mi sarebbe piaciuto sentirle parlare di problemi come protezioni ai bordi delle strade non solo inadeguate ma persino CRIMINALI (mi riferisco ai guard-rail, mal posizionati, mal rifiniti … lame che tagliano, uccidono, dilagnano!!!!!).

Ciononostante dalla sua é evidente che esiste una categoria di motociclisti che vede nell’andare in moto un gesto di sfida verso il prossimo.
Avrá sentito parlare del centauro che sfrecciava (registrando un video poi finito su Y-tube) a 300km/h o giu di li in un’autostrada tra liguri a e piemonte se non erro. Bene non é un caso isolato perché esistono in commercio dei DVD di tale GhostRider in cui un nero IMBECILLE si produceva in questa performance ppiu volte e a lungo nelle strade della Svezia, rendendo pure spesso per il naso la Polizia che si metteva al suo inseguimento e usando ogni genere di mezzo oltre alla moto persino una motoslitta truccata…

Andrea Testa

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.