Ricerca

» Invia una lettera

Uboldo e le regole democratiche

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
Caricando...Caricando...

28 aprile 2009

Egregio direttore,
il lettore Carlo Fassuni si domanda, maliziosamente, se nel PD c’è solo
Mirabelli.
E’ evidente che non è così.
Nel PD siamo in tanti, uomini e donne, ma, se si parla, di elezioni
amministrative, il responsabile, a livello provinciale, è Mirabelli. A quanto mi risulta, tuttavia, il PD provinciale ha lasciato ampia autonomia di scelta ai propri circoli locali.
E, a Uboldo, il circolo locale ha votato un proprio candidato sindaco, Michelle Beretta, di presentare una lista con il simbolo del PD e di non allearsi con la lista civica "Centrosinistra per Uboldo". Mi pare che, in democrazia, bisogna rispettare le decisioni che vengono prese in modo democratico.
Pare, invece, che alcuni lettori di Varesenews, animati da astio, rancore e
odio nei confronti del PD, non tengano in alcun conto le regole democratiche.

 

Marcello Chiriacò

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.