Ricerca

» Invia una lettera

Umberto Ambrosoli, un uomo onesto

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
Loading...

7 maggio 2013

Caro direttore,
ho letto con emozione del gesto di Umberto Ambrosoli che non ha partecipato alla commemorazione di Andreotti in consiglio regionale. Ho ascoltato le sue misurate e sincere parole, non ostili, non rancorose, ma solo giuste "… nel momento del ricordo non ci deve essere polemica, negli ultimi 40 tutte le riflessioni che dovevamo fare le abbiamo fatte, le cose da capire le abbiamo capire… non abbiamo bisogno di aprire armadi segreti, in questi anni ciascuno di noi ha potuto decidere se vivere nell’equivoco o guardare in faccia le cose verso le quali non si può accondiscendere".

Ho sentito e letto delle reazioni critiche del Presidente Cattaneo e della parlamentare Comi del PdL. Non mi sorprendono, visto la parte da cui vengono, né ho commenti fare, poiché tali reazioni si qualificano da sole come bene ha scritto la signora Nicoletta (n.50).
Aspetto invece di ascoltare una parola chiara, al fianco di Ambrosoli da parte del partito che ho votato e che ha sostenuto Umberto Ambrosoli Presidente di questa Regione anche nella speranza di voltare pagina con un certo tipo di politica. Speranza che non si può archiviare con l’esito elettorale.
Resto in attesa.

Roberto Caielli

Roberto Caielli

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.