Ricerca

» Invia una lettera

Un paese normale, non l’Italia

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
Loading...

18 aprile 2011

Caro direttore,
in un paese normale (non in Italia) un Presidente del Consiglio che accusa il Presidente della Camera di una congiura con i magistrati per farlo fuori andrebbe dal Presidente della Repubblica a chiedere che siano garantite le sue prerogative.
Andrebbe in tribunale a presentare le sue prove e a chiedere giustizia.
Andrebbe in Parlamento a pretendere, con ragione, le dimissioni del congiurato.

Da noi no. Quel Presidente va ad un comizio elettorale, dice questa cosa come fosse una delle sue barzellette sconce, canta qualche canzonetta e poi se ne trona a casa.

Ma noi non siamo un paese normale, siamo l’Italia e non meritiamo altro premier che questo.

saluti desolati

Ismaele

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.