Ricerca

» Invia una lettera

Un “sacco” difficile

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
Loading...

16 gennaio 2009

Gentile Direttore,

le faccio presente quale situazione poco felice mi sono trovato a vivere oggi, 16 gennaio. Nel mio comune di residenza si distribuiscono in questi giorni i sacchi per la raccolta differenziata dei rifiuti. Vado dove avviene la distribuzione, pronuncio davanti ad altre persone il mio nome e cognome e mi vedo negare i sacchi richiesti, senza sapere il motivo specifico, ma solo perchè il mio nome, ri-pronunciato ad alta voce (per chi non avesse sentito) da chi sta distribuendo i sacchi, risulta segnato con nota anomala sull’elenco che questa persona ha davanti.
Non so se manca qualche pagamento della tassa rifuti, se mi devono dare qualche comunicazione all’ufficio tributi, o se riceverò il premio per il cittadino più sollecito nei pagamenti: mi vien detto che devo recarmi all’ufficio tributi (in quel momento ovviamente chiuso), ma l’incaricato alla distribuzione dei sacchi non sa quando aprirà.
Intanto, mi rimandano indietro senza sacchi.

Fa niente se ho fatto la strada a vuoto.
Fa niente se si tratta di un errore del computer o di una svista o di un caso di omonimia.
Si chiarirà. I sacchi, non c’è da temere, me li daranno. Sono così corretti e gentili che me li daranno anche dopo il termine della distribuzione.
E la figura che mi hanno fatto fare davanti ad altri concittadini e volontari della Protezione Civile?
Il sospetto che io sia uno che non paga?
L’offesa di rimandarmi via a mani vuote?
Ci saranno pubbliche scuse, una volta chiarito che io ho sempre pagato?

A casa controllo le ricevute dei pagamenti della tassa rifiuti. Le ho conservate tutte e non ne manca nessuna. E continuo a pensare che è “un sacco difficile” per il Comune recuperare eventuali ammanchi delle tasse non consegnando i sacchi della spazzatura! Una ripicca da bambini dell’asilo!
Se proprio vogliamo dirla tutta, ce li danno pure contati, questi sacchi, 100 per 52 settimane di raccolta bisettimanale dell’organico. Chissà che lauti guadagni fanno, risparmiando 4 sacchi a cittadino!
Un rimandato a settembre

Un rimandato a settembre

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.