Ricerca

» Invia una lettera

Un’uscita da scuola troppo pericolosa

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
Loading...

13 settembre 2011

Gentile Direttore,

come ogni anno settembre è il mese dell’inizio delle scuole e puntualmente si verificano gli stessi problemi di viabilità in via Bernardino Luini, all’altezza delle scuole medie.

Io mi chiedo come sia possibile permettere un’uscita simile fuori dalle scuole. Tutti gli anni, per l’intera durata dell’anno scolastico avviene la stessa cosa. Bambini in mezzo alla strada, macchine parcheggiate selvaggiamente in seconda fila, marciapiedi inutilizzabili per pedoni o chi, peggio ancora, ha una carrozzina. Bisogna andare in mezzo alla strada, rischiando di essere travolti dal traffico. Perchè via Bernardino Luini, è anche un’arteria importante del traffico verso la svizzera.

E’ mai possibile che non ci sia mai un vigile a dirigere il traffico e ad evitare la sosta selvaggia che avviene anche 30 minuti prima della fine delle lezioni? Sa com’è… far fare 100 metri in più ai bambini è terribilmente stancante…quindi prendiamo posto dove capita per evitar loro simil sfacchinata.

Chiediamo a questo comune di intervenire al più presto modificando l’uscita (è possibile farli uscire benissimo nella via parallela inutilizzata) e ponendo almeno un vigile ad evitare il groviglio di auto in questa via. E’ pericoloso sia per l’incolumità dei bambini sia per quello dei cittadini che si ritrovano sfortunatamente a camminare in quel tratto di strada.
Purtroppo tutto questo è dovuto sia alla maleducazione di certi genitori, che arrivano con SUV ingombranti a prendere i pargoli da scuola, quando magari hanno da fare una manciata di metri per arrivare a casa o al parcheggio più vicino, sia alla mancata attenzione da parte del Comune.
Allego qualche foto per documentare il tutto.

Grazie per l’attenzione

———————————————-

Il Sindaco Andrea Pellicini, intervistato sulla questione, ha risposto: « L’anno scolastico è appena cominciato. Stiamo valutando tutte le situazioni per fare un piano che possa mettere in sicurezza le situazioni pericolose»

Matteo, un abitante di via B.Luini

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.