Ricerca

» Invia una lettera

Una voce da Israele

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
Loading...

15 gennaio 2009

Caro direttore,

In questi giorni ho letto le prese di posizione su quanto sta accadendo a Gaza .
Cosa dire sui pensieri espressi dai diversi interlocutori? Ho preso atto che persistono anche nella nostra società quelli che si schierano a favore di Hamas o perché sono da sempre antisemiti, o perché sono da sempre antiisraeliani, o perché sono da sempre anti ebrei. Mi dispiace ma con questi è inutile ogni dialogo. Invece per tutti quelli che sono onestamente preoccupati e che non sanno cosa pensare, voglio far conoscere il pensiero di una donna, Angelica Calò Livnè, che vive nel kibbuz Sasa, al confine con il Libano.
Angelica è israeliana ha tanti amici anche tra i palestinesi e in questi anni si è impegnata, sinceramente e concretamente, per costruire ponti di Pace tra questi popoli, partendo dalla nuove generazioni . Questo suo concreto impegno per gli altri lo potete verificare direttamente cliccando i siti: masksoff.org e breadforpeace.org. e facendolo vi accorgerete che senza dubbio non è una amante di guerre o di violenze, tutt’altro. Fra l’altro anche noi, come Associazione, con lei e con i suoi ragazzi, che sono ebrei, cristiani e mussulmani, abbiamo realizzato nella nostra provincia delle significative iniziative a favore dell’educazione alla Pace, partendo dalla speranza di avere quanto prima due stati per due popoli.
Nei nostri scambi epistolari, via email, di questi giorni, una donna della nostra associazione le ha chiesto cosa pensa su quanto sta accadendo in quell’area ed ecco cosa risponde Angelica:
“È proprio questo che ci sconvolge, che ci attanaglia: vedere la spietatezza con cui Hamas si fa scudo con i figli di quella povera gente, di come minano case e strade, moschee, scuole, ospedali, il
giardino zoologico. Di come costringono la gente ad uscire allo scoperto quando ci sono i bombardamenti per trasformarli in “martiri” ed “accaparrarsi l’opinione pubblica….non se ne può piu! Ci sarebbe tanto da spiegare e da raccontare…… cosa potete fare? Credere in quello che ti dico. fidarti del popolo d’israele. convincerti che le immagini terribili che vedi fanno star male anche noi, fanno angustiare anche noi. non so che dirti! ti abbraccio. angelica” .
A ogni persona il proprio commento, per quanto ci riguarda ciò ci rafforza sia nel denunciare le colpe di Hamas che vigliaccamente sacrifica povere vittime innocenti, che nell’auspicare che si riesca al più presto a bloccarne il suo fanatismo terroristico e infine nell’affermare che noi stiamo Con Israele per la libertà, contro il terrorismo.

Rossano Belloni, Presidente Associazione Italia Israele Varese-Alto Milanese

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.