Ricerca

» Invia una lettera

Unità sindacale? Scherziamo?

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
Loading...

17 novembre 2008

Egr. direttore,
sull’unità dei sindacati e sulla loro divisione ho una visione un po’ particolare: non è mai esistita.
Facilissimo dimostrarlo: i sindacati non sono solo tre, quelli della cui unità si parla. Ce ne sono molti altri che non vengono presi in considerazione. Il fatto di far finta che non ci siano non vuol dire che non esistano e che non abbiano vita propria.
Al massimo, quindi, si può parlare di un tentativo di fusione di tre delle sigle, anzi, mi sembra più appropriato parlare di alleanza strategica. Opinione abbastanza motivata dal fatto che nessuno dei tre sindacati ha di fatto rinunciato alla sua organizzazione, ben separata dalle altre.
L’alleanza era, motivata dalla pressione dei sindacati autonomi che erano in espansione ed avrebbero potuto mettere in discussione la posizione dominante dei tre.
Abbastanza facile applicare questa teoria alla vicenda Alitalia-CAI, che è proprio di questi giorni. Mi sembra chiaro che non sia in corso uno tanto uno scontro fra dipendenti e società, ma piuttosto un regolamento di conti fra sindacati: alcuni hanno raggiunto un accordo con la società, altri no, anzi alcuni hanno firmato a dispetto degli altri. Non mi sembra che serva un veggente per pronosticare che gli autonomi usciranno ridimensionati dalla battaglia e che i tre si divideranno le spoglie. A questo punto è anche pensabile che l’alleanza strategica venga messa in stand by e che ognuno dei soci porti avanti la sua azione indipendentemente dagli altri, se non addirittura in diretta concorrenza, almeno fino al prossimo pericolo esterno.
Con i miei migliori saluti

Alberto Gelosia -

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.