Ricerca

» Invia una lettera

Via Peschiera: alla faccia della sicurezza stradale…

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
Loading...

13 gennaio 2010




Egregio direttore,

questa mattina per evitare il traffico caotico di viale Belforte che ti fa rimanere in fila dalla rotatoria dell’Iper ho imboccato via Peschiera per raggiungere Varese con l’illusione di raggirare il caos.

Con mia somma sorpresa ho verificato che ancora oggi, a due mesi dall’inaugurazione, sono tuttora presenti i cartelli indicatori che segnalano la chiusura della stessa sino al 30/11 (sic!).

Al di là di questa congettura passo a denunciare fatti ben più gravi.

La pseudo rotatoria in prossimità di via Friuli, della deviazione per Cascina Mentasti non è minimamente illuminata e posso assicurarvi che non ho avuto problemi conoscendo la zona, mentre ne avrebbero avuto automobilisti che giungono in quella zona per la prima volta.

Ma non finisce qui!

Oltre al manto stradale estremamente sconnesso, (ma non l’hanno inaugurata due mesi fa!?!), in prossimità della nuova rotatoria di confluenza con la tangenzialina che arriva da via Vanetti, ho incontrato una situazione paradossale.

Anche in questo caso non c’è illuminazione e la cosa più pittoresca (è un eufemismo!) è che i lampioni ci sono ma non funzionano, alla faccia della sbandierata inaugurazione.

Chiudo con l’ultima chicca mattutina.

Salendo da via Dalmazia si ha l’opportunità di verificare il traffico sulla tangenzialina.

In fila per alcuni minuti non ho notato alcun veicolo su quel tratto di strada!

C’è da riflettere seriamente sulla necessità di questa ennesima opera stradale celodurista.

E’ innegabile che in qualsiasi caso un ritorno in termine di consensi elettorale non è certo mancato!

Hasta siempre!!!

 

Elio Rimoldi, l’utopico sognatore di democrazia e di partecipazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.