Ricerca

» Invia una lettera

Vietare i botti di Capodanno

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
Loading...

16 dicembre 2013

Sono cosciente che esistano problemi ben più importanti che le amministrazioni comunali sono costrette ad affrontare , ma ciò non deve impedire di prestare attenzione ad un fenomeno che ,anche se attenuato , ogni anno causa lutti umani e drammi per i nostri amici a quattro zampe …ed ai loro proprietari .
 Infatti  con l’approssimarsi delle feste di fine anno si verifica il maggior numero di incidenti, talvolta mortali, provocati dall’abitudine di accendere petardi e fuochi d’artificio. Questa usanza che molte volte non distingue tra botti sicuri e non, negli ultimi tempi si è un poco affievolita, ma non scomparsa anche grazie alla sensibilità di sindaci preoccupati sia per la quiete pubblica, sia per l’incolumità dei loro amministrati, sia per la sicurezza di molti animali domestici.
Infatti ogni anno lo scoppio dei fuochi artificiali causa la morte di molti cani ed altri animali  per infarto o il loro ferimento indiretto in quanto terrorizzati tentano di scappare in ogni modo dai recinti.
Molti cani che riescono a fuggire, vagano per chilometri, fino a morire di fame e di freddo .
Sarebbe pertanto importante che i tutti i sindaci vietassero lo scoppio dei botti: sarebbe un atto di civiltà verso i propri amministrati, a due ed a quattro zampe.
Anche quest’anno chiediamo ai sindaci di emettere la relativa ordinanza e di farla rispettare .
Grazie per l’ospitalità

Andrea Bagaglio

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.