Ricerca

» Invia una lettera

Volontari sostituiti, perchè?

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
Caricando...Caricando...

10 aprile 2009

Egregio Direttore,

ieri sera come molti altri cittadini ispresi (un ottantina in tutto) mi sono recato presso la sala serra del Comune di Ispra per ascoltare quanto hanno detto la Presidente ed il gruppo di Volontari dell’ AVI ( associazione volontari ispresi).

Tale ente opera sul nostro territorio comunale da circa 4 anni con un prezioso servizio di prelievi presso Centro Diurno Anziani che permette a queste persone già con difficoltà malate e spesso impossiblitate a raggiungere l’ospedale di avere tale servizio ad Ispra senza ulteriori e gravosi disagi. Per un certo periodo i volontari hanno anche avuto un mezzo che consentiva il trasporto delle persone ove necessario.

da un mese l’AVI aveva contattato l’amministrazione al fine di avere un supporto amministrativo per il computer che serve alla stampa di etichette da porre sulle provette ma il comune non ha mai risposto alle istanze della presidente o di altri componenti l’associazione stessa e di conseguenza, non potendo proseguire nell’ erogazione del servizio mancando il supporto detto nella giornata di ieri l’associazione ha cessato il servizio sempre svolto gratuitamente a favore di persone deboli ed anziane.

all’assemblea era presente, a titolo personale, il vicesindaco di Ispra, che ha precisato la sua partecipazione come privato cittadino ed ha specificato che servizio riprenderà dal 24 aprile ma si è riservatao la possiblità che a svolgerlo non sarà più l’AVI od un’associazione che lo faccia gratis ma professionisti che lavorano si gratuitamente per gli utenti ma che dovendo essere pagati per le mansioni di prelievo e consegna in ospedale delle provette ecc. saranno a carico,di fatto della cittadinanza anche se indirettamente in quanto il comune dovrà attingere dai cittadini i fondi per pagare i nuovi professionisti.

mi chiedo, non è una vergogna?non si sarebbe potuto favorire AVI che tanto amorevolmente si è prestata per la causa ed avrebbe ben volentieri continuato a farlo con il solo supporto informatico in più?? perchè invece si andranno ad avere nuovi costi indiretti per i cittadini?? es infine. gli anziani da qui al 24 come faranno per i loro prelievi??andranno in sala consiliare del Comune??

vergogna,

 

un cittadino indignato

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.