Ci prendiamo un caffè?

Caffetteria 1918 di Inarzo è un luogo accogliente, familiare, dove trascorrere del tempo in compagnia

caffetteria 1918

Era da poco finita la Prima Guerra Mondiale, quando gli zii di Monica decisero di aprire a Inarzo una piccola tabaccheria. Dal 2006 è Monica a gestire l’attività, che è diventata un bar tabacchi, la Caffetteria 1918, un luogo accogliente, familiare, dove trascorrere del tempo in compagnia, sorseggiando una bevanda o mangiando un boccone.

Galleria fotografica

caffetteria 1918 4 di 30

Alla Caffetteria 1918 è possibile trascorrere la pausa pranzo gustando un piatto di pasta, un fragrante panino fatto al momento, oppure un’insalatona. È possibile anche fermarsi a prendere un gelato, rigorosamente senza glutine, magari approfittando dei tavolini posti in giardino o acquistare i prodotti Accamora, 100% bio e artigianali.

All’ingresso della sala principale campeggia un cartello che accoglie i clienti nella sala lettura e sala da tè, un ambiente accogliente, dal sapore antico, dove sono a disposizione libri di vario genere letterario, da leggere accompagnati a un buon tè caldo, a una cioccolata, a una bibita o a un’altra delle svariate proposte del bar.

Alla Caffetteria 1918 ci si sente come a casa, a due passi dal Centro Visite della Palude Brabbia e in un luogo tranquillo e rilassante.

Monica vi aspetta in via San Francesco 4 a Inarzo, tutti i giorni dal lunedì al sabato e vi invita a mettere “mi piace” alla pagina Facebook.

di
Pubblicato il 19 aprile 2017

Galleria fotografica

caffetteria 1918 4 di 30