Varese News

Gallerie Fotografiche

Assemblea lavoratori Whirlpool

1 di 10

11 giugno 2015

Alla vigilia della manifestazione che il 12 giugno porterà a Varese tutti i lavoratori del gruppo Whirlpool, nello stabilimento di Cassinetta si è svolta l’assemblea dei lavoratori alla quale hanno partecipato anche il segretario nazionale della Uilm, Rocco Palombella e Stefania Filetti, segretario provinciale della Fiom Cgil. «C’è stata una grande partecipazione di lavoratori, operai e impiegati – dice Filetti -. Già nell’assemblea con Landini si erano gettate le basi per un’azione di solidarietà nei confronti di Carinaro per far cambiare il piano industriale e dare risposte serio a quei lavoratori, azione confermata anche nell’assemblea di oggi».

Palombella nel suo intervento ha fatto richiamo all’unità del sindacato dei metalmeccanici anche se alcuni lavoratori hanno fatto notare che nell’incontro del 28 maggio a Firenze è andata diversamente. «È stata una giornata importante – dice Palombella – perché usciamo da qui con un unico messaggio da recapitare a Whirlpool: non esistono figli e figliastri, perciò va cambiato il piano industriale. Se a Varese si fanno investimenti per 65 milioni di euro con un incremento di 500 posti di lavoro, bisogna pensare anche a Carinaro e la soluzione è riportare una parte della produzione, oggi all’estero, in Italia».