Varese News

Gallerie Fotografiche

Sciopero metalmeccanici

1 di 25

20 aprile 2016

Fin dalle prime ore della mattina e in netto anticipo sull’orario di ritrovo fissato dai sindacati di categoria Fiom, Fim e Uilm, i lavoratori metalmeccanici della provincia di Varese hanno riempito piazza Monte Grappa. Alla fine erano più di cinquecento  con un’adesione allo sciopero nelle fabbriche che, secondo le organizzazioni sindacali, ha oscillato tra il 60% e il 90%. Il blocco di quatto ore era stato indetto per protestare contro la piattaforma presentata da Federmeccanica che propone l’azzeramento dell’aumento salariale generalizzato a tutta la categoria, rimandando la questione alla contrattazione di secondo livello. Un meccanismo che, secondo il sindacato, taglierebbe  fuori il 95% dei lavoratori. La questione che però irrita i metalmeccanici è il percorso con cui Federmeccanica  è arrivata a determinare quella piattaforma, frutto di un sondaggio fatto tra i lavoratori che mette in discussione la titolarità del sindacato sulla propria rappresentanza.