Alexandra Bacchetta: “sospendo il presidio, ma non lo sciopero della fame”

L’imprenditrice, che digiuna per partesta da 25 giorni” ha parlato, a ville Ponti, con il presidente della regione Lombardia Roberto Formigoni, che si è interessata del suo caso e si è impegnato per raggiungere delle soluzioni. Per questo l’imprenditrice abbandonerà il presidio davanti alla Prefettura, diventato ormai gravosissimo per il suo stato di salute, ma non rinuncia allo sciopero della fame “Prima voglio vedere qualcosa di scritto, di definito”

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.