Dydo (Huga Flame) feat. Flavia Marrali – Lettera Al Papa (Street Video)

Acquista l’album “Schiavo dei sogni” su itunes al prezzo di 4,99 https://itunes.apple.com/it/album/schiavo-dei-sogni/id598187238
UNICA PRESENTAZIONE UFFICIALE: Sabato 9 marzo alla Casa Del Disco, Piazza Podestà 1, alle ore 16.00
ci sarà l’incontro con Dydo degli Huga Flame in occasione dell’uscita del suo album “Schiavo Dei Sogni”.
Questa sarà l’unica data di presentazione e l’unica occasione di incontrare l’artista con la possibilità di fare foto e autografi acquistando la copia originale del disco al prezzo speciale di 10 euro.
Tra gli ospiti presenti: Livio (Huga Flame), Missa (Miss Simpatia), HegoKid, Voda Lova, Dr Jakie, Corinne e Iko, Carlito & Ze (Hano.it – hanorecord).

Fotografia e post produzione: Emanuele D’amato
Montaggio: Dino Dispenza
Make up artist: Beatrice Borgonovo

Testo e rap: Dydo
Ritornello: Flavia Marrali
Produzione musicale: Dydo (Batteria), Mario Fabiani (Chitarra e Basso), Voda Lova (Arrangiamento)

Per info scrittura testi dydo@hugaflame.com
Pagina FB Dydo: http://www.facebook.com/Dydohf
Twitter Dydo: https://www.twitter.com/dydohugaflame
Youtube Dydo: http://www.youtube.com/user/DydoChannel
Blog Dydo: http://dydohuga.altervista.org/

Flavia Marrali fb: http://www.facebook.com/flavia.marrali
Mario Fabiani fb: http://www.facebook.com/ideasuono

“LETTERA AL PAPA” feat FLAVIA MARRALI
Ritornello: e questa penna brucerà, le pagine, scrive la mia libertà, parla di me,

strofa 1: ammetto di non essere mai stato un buon cristiano, io che credo in dio non in chiesa e vaticano,
e so che con questi miei precedenti, sarà difficile che la incontri per dei chiarimenti,
quindi le scrivo e so di essere arrogante, ma spero che qualcuno le riporti le mie domande,
io mi conosco ogni fissa m’ingoia, mi spaventa meno l’inferno di ogni mia paranoia,
e mi chiedo perchè un prete non può sposarsi, avere un figlio e famiglia a cui dedicarsi,
saprebbe meglio come consigliare, quei fedeli già sull’orlo di un tracollo familiare,
e si eliminerebbero tutti stupri, e non dovreste più insabbiare questi contenuti,
il sesso è naturale, se l’opprimi fisicamente poi diventare un’ossessione mentale,

Ritornello: e questa penna brucerà, le pagine, scrive la mia libertà, parla di me,

strofa 2: la diversità che non volete accettare, è creata dallo stesso dio che dite di rappresentare,
il vostro disprezzo. riflesso. nei soprusi su chi ha l’unica colpa di essere nato diverso,
l’amore è un’inspiegabile complicità, mischia sesso e sentimento e pretende la fedeltà,
è il cuore che lo rende eterno, non un contratto chiamato matrimonio preso a modello,
perchè non accettare la separazione, punite un errore con una vita di dolore,
per voi è meglio un matrimonio e subire, fino a fingere di essere felici e mentire,
e guarda caso ogni cosa che da piacere, è vista come male liquido dentro le vene,
così chi soffre e non può rialzarsi, vede in voi l’unica speranza alla quale aggrapparsi,

Ritornello: e questa penna brucerà, le pagine, scrive la mia libertà, parla di me,

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.