I tre pilastri del futuro della cooperazione

Il presidente di Confcooperative Insubria, Mauro Frangi, spiega – a margine della assemblea annuale, svoltasi sabato 20 maggio alle Ville Ponti – quali sono i tre pilastri da cui partirà il futuro della cooperazione.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.