“Le aziende non sono nemici”

Il segretario nazionale della Uilm Rocco Palombella è intervenuto al direttivo provinciale dei metalmeccanici della Uil. In merito allo sciopero indetto della Fiom Cgil nelle aziende di Finmeccanica Palombella ha detto: «Quello di oggi è uno sciopero nel pieno di una trattativa di armonizzazione retributiva che fa parte di un progetto che sta a monte. Dal primo di gennaio sarà così: ci saranno divisioni e una grande società. Il compito del sindacato qual è? Vedere se i trattamenti economici nei limiti delle possibilità ad uniformare senza togliere niente a nessuno e traghettare questo nuovo modello anche per i nuovi assunti. Questa è la filosofia. Mi rendo conto che non è semplice perché l’azienda proverà a ridurre dei costi, mentre noi proveremo a spuntare condizioni migliori per i lavoratori, questo è il compito del sindacato. Quando ci sono le ragioni per la mobilitazioni è giusto farla, ma in questa fase non ci sono perché stiamo discutendo e trattando. Mi chiedo che senso abbia».

Presidio e picchetti all’Agusta Westland

Palombella (Uilm): “Per noi il contratto viene prima della politica

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.