Nature urbane: “I sogni possono diventare realtà”

Un’idea forte, la tenacia del lavoro, attori che si sono coinvolti e soprattutto un pubblico partecipe.

Ingredienti del successo delle dieci serate di letture del Barone rampante.

Anna Agostini del comune di Varese fa un primo bilancio dell’iniziativa all’interno di Nature urbane.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.