Riciclaggio e associazione a delinquere, conclusa l’operazione “Scirocco”

Il Nucleo di Polizia Tributaria di Como al termine di una articolata inchiesta svolta dietro coordinamento della Procura della Repubblica di Como sta provvedendo a notificare avvisi di conclusione delle indagini nei confronti di 27 persone (di cui quattro di nazionalità elvetica). L’indagine riguarda un’associazione per delinquere, formata da nove persone (tra cui due di nazionalità elvetica) finalizzata – al riciclaggio e commercio non autorizzato di oro (art. 4 co. 1° L. 17-1-2000 n.° 7), anche attraverso l’esportazione all’estero o l’importazione in Italia in violazione delle leggi doganali; – al riciclaggio di denaro di terzi (trasportato clandestinamente dall’Italia alla Svizzera per il successivo investimento in conti svizzeri o presso i cc.dd. paradisi fiscali ed in parte reintrodotto clandestinamente in Italia, dietro richiesta dei titolari) proveniente da reati di dichiarazione fraudolenta o infedele dei redditi di persone fisiche o giuridiche e di appropriazione indebita di fondi da parte di amministratori di società e connesse infedeli comunicazioni sociali.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.