Cinquant’anni tra scarpinate e arrampicate per gli Amici della Montagna

Tra gli eventi in programma per i 50 anni del CAM Busto anche un incontro pubblico con il famoso scalatore Maurizio Zanolla detto Manolo

Il
Club Amici della Montagna (C.A.M.) di Busto Arsizio festeggia in questo 2007 il suo cinquantesimo anniversario
con una serie di manifestazioni.
Fondata a Busto Arsizio nel 1957, l’associazione ha fatto suo lo spirito che i soci fondatori si erano
promessi di trasmettere, quello di promuovere e divulgare la
passione per la montagna.
L’attività svolta copre l’intero anno:
nella stagione invernale il CAM organizza scuole di sci, sia di discesa
che di fondo, gite nelle più note località invernali delle
Alpi, con sci accompagnato ed escursionismo con racchette da neve; nel resto dell’anno
si organizzano trekking e gite in giornata, senza dimenticarsi dei più piccoli – infatti, tutte
le gite prevedono itinerari percorribili da tutti con fermate
intermedie.

Queste le manifestazioni in programma, già a partire dalla prossima domenica.

· Domenica
27 Maggio, 32° Giornata Nazionale dell’Escursionismo F.I.E.
(Federazione Italiana Escursionismo, di cui il C.A.M. è uno degli
affiliati lombardi).

La manifestazione avrà luogo nel Comune di
Macugnaga e precisamente nella località Lago delle Fate; vedrà la
partecipazione di centinaia di ragazzi delle società affiliate alla
F.I.E. per una giornata di festa e divertimento per tutti. Il luogo è stato scelto non solo per la bellezza naturalistica, ma
perché il C.A.M. ha un legame storico con questa zona, avendo in gestione la manutenzione del sentiero Carlo Genoni, che
mette in comunicazione la Val Quarazza col l’alta Val d’ Egua
attraverso il Passo della Miniera. Il sentiero riaperto nei primi anni ’70 con la collaborazione del CAI di Macugnaga e della Pro-Loco di
Carcoforo è stato intitolato a un socio del C.A.M. deceduto pochi anni
prima durante un’ascensione sulle Alpi Apuane.

· Venerdì
8 Giugno, Serata con l’alpinista scalatore Maurizio Zanolla, più noto
con il suo soprannome di Manolo, il mago dell’impossibile
.

La serata si
svolgerà nella Sala Tramogge dei Molini Marzoli a Busto Arsizio. Manolo
ci racconterà i suoi trent’anni di arrampicata libera, e per chi non lo
conosce può essere un’occasione per incontrarlo e vedere le grandi
pareti e difficoltà che ha affrontato, arrivando a scalare anche
l’ottavo, il nono, il decimo e forse l’undicesimo grado; è stato il
primo arrampicatore dolomitico a portare queste difficoltà anche in
montagna superando alcuni fra i più famosi e temuti itinerari in
completa arrampicata libera
. Pioniere dell’arrampicata sportiva, conta
al suo attivo un migliaio di nuovi itinerari. Ha arrampicato spesso
slegato ed in questo stile è arrivato in falesia fino al decimo grado.

Per avere notizie più approfondite sulla società e le attività svolte lsi può consultare il sito internet http://www.cambusto.3000.it. E-mail cambusto@libero.it.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 21 Maggio 2007
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.